ORP: Potenziale di Ossido Riduzione

Acqua Kangen ha un forte potere antiossidante

L’ORP negativo, come quello di Acqua Kangen, ti aiuta a rallentare il processo di invecchiamento

ossido riduzione acquaChe cos’è l’ORP?

È il Potenziale di Ossido Riduzione di qualsiasi liquido, che puoi misurare con degli appositi apparecchi.

Il fenomeno dell’ossidazione è simile alla ruggine. Prendi come esempio una mela tagliata a metà e lasciata esposta all’azione dell’aria.

Diventa nera.

Quella è l’ossidazione.

Una certa percentuale di ossidazione è necessaria per la vita, ma quando è in eccesso diventa molto pericolosa.

L’ossidazione è alla base del processo di invecchiamento dei tessuti e quindi del corpo umano, ed i radicali liberi sono alla base del processo di ossidazione dell’organismo.

Qui puoi leggere l’articolo del Dott. Francesco Oliviero sui radicali liberi, dei quali si sente spesso parlare ma si sa ben poco.

Un liquido, più ha un grado di ORP negativo, più forte è il suo potere antiossidante.

Come puoi vedere nell’immagine sotto, la maggior parte delle acque e delle bevande hanno un ORP positivo ed elevato.

Acqua Kangen invece, ha un fortissimo potere antiossidante, che rallenta il processo di invecchiamento nel corpo ed elimina i radicali liberi.

Nel video che vedi sotto, realizzato da Bob Gridelli e doppiato da Andor Viragh, si fa la comparazione fra varie bevande e diverse acque, con Acqua Kangen, dove puoi vedere la differenza di valore dell’ORP, Potenziale di Ossido Riduzione.

Acqua Kangen, elimina il cloro dall’acqua, le sostanze contaminanti mantenendo tutti i sali ed i minerali necessari per la vita!

One Response to “ORP: Potenziale di Ossido Riduzione

  • Otto anni fa a seguito di un intervento chirurgico ho voluto intraprendere un percorso riguardo a nuovi stili di vita, che mi ha portato a conoscere il mondo di Acqua Kangen.

    Proseguendo questo cammino oggi mi sento di ricoprire il ruolo di educatore al 100%, considerando che ho acquisito la qualifica di Tecnico Sportivo di secondo livello nella disciplina di Nordic Walking, iscritto all’albo nazionale delle qualifiche tecniche riconosciute dal CONI.

    Mi sono permesso di contattarla per chiederle se fosse possibile approfondire la sua conoscenza e creare rete per poter rendere più consapevole la gente comune, di cosa voglia dire medicina dello sport, considerando il fatto che in Italia è pressoché sconosciuta.

    Credo molto nella rete creando sinergia.

    Con l’occasione porgo i migliori auguri per un sereno Natale, in attesa di ricevere una sua gradita risposta.

    Gianluigi Genoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.