Disintossicazione attraverso l’acqua alcalina

Idratazione e disintossicazione con Acqua Alcalina Kangen

Nel precedente articolo abbiamo parlato di quanto sia importante bere acqua per favorire la disintossicazione, di come l’acqua sia legata all’energia del corpo, e di come il livello energetico di un organismo sia direttamente proporzionale alla quantità di acqua presente nel corpo.

Francesco Oliviero

Dott. Francesco Oliviero

Inoltre abbiamo visto che quando il livello energetico di una persona è basso, significa che sta sviluppando oppure è già in corso una patologia o una malattia.

Abbiamo introdotto il discorso della disintossicazione attraverso gli organi emuntoriali, ora vediamo quali sono i sistemi emuntoriali.

acqua alcalina

Acqua Alcalina Kangen e l’importanza della disintossicazione

 

I sistemi emuntoriali sono tre.

Il primo è l’apparato urinario, che elimina le tossine attraverso le urine, poi abbiamo l’apparato intestinale che elimina le tossine attraverso le feci ed infine la pelle, che elimina le tossine attraverso la sudorazione.

I sistemi emuntoriali sono alla base della disintossicazione

I nostri tre sistemi emuntori, a causa dello stile di vita che caratterizza la nostra era e la nostra società, hanno una funzione alquanto carente, in proporzione alla necessità di disintossicazione del nostro corpo.

Puoi richiedere l’Ebook gratuito sugli usi di Acqua Kangen cliccando qui, che ti verrà inviato nella tua email insieme alle informazioni commerciali

disintossicazione

Usi di Acqua Kangen

Per ciò che concerne la pelle, sarebbe ideale poter svolgere dell’attività fisica che va dalle tre alle quattro ore al giorno, il che permetterebbe la sudorazione necessaria a favorire l’eliminazione delle tossine attraverso la pelle e quindi la disintossicazione.

Ovviamente solo un numero molto limitato di persone possono permettersi di praticare dalle tre alle quattro ore di attività fisica quotidiana.

Ed è qui che entra in gioco il secondo sistema emuntoriale, ovvero quello dell’apparato urinario.

La funzionalità dei reni varia in base alla quantità ed alla qualità dell’acqua che viene introdotta nell’organismo, perché il loro compito è quello di filtrare le sostanze tossiche, attraverso i liquidi corporei.

Abbiamo detto che i reni funzionano in base all’acqua. Per essere più chiari, paragoniamo i nostri reni all’automobile.

Se vogliamo far andare la nostra automobile, dobbiamo fare in modo di introdurre della benzina o del gasolio, altrimenti la nostra automobile non potrà funzionare, e lo stesso discorso vale sia per i reni che per l’intero sistema urinario.

Se non beviamo a sufficienza e non beviamo un’acqua che sia in grado di idratarci, i nostri reni inizieranno ad avere un sovraccarico di tipo funzionale.

Questo non significa che si arrivi per forza ad un’insufficienza renale con un conseguente innalzamento dei parametri, ma evidenzia che molte persone soffrono di un sovraccarico a livello renale, che spesso non viene rilevato dai test e dagli esami ematoclinici.

Tale sovraccarico è sicuramente un indizio di disidratazione, ed abbiamo visto quanto l’idratazione sia fondamentale per una corretta disintossicazione, per la salute e per la vita.

L’intestino è il terzo sistema emuntoriale.

Non vorrei apparire presuntuoso, ma dopo la mia esperienza ultra-trentennale ne ho sentite di tutti i colori riguardo l’intestino e le sue funzioni, e posso affermare che ancora oggi si ha poca conoscenza al riguardo.

Spesso le persone sono convinte che svuotare l’intestino ogni due o tre giorni sia sufficiente, e che quindi non ci sia nulla di strano, come se la stitichezza fosse normale.

Questo non corrisponde alla verità nella maniera più assoluta, perché l’intestino va svuotato quotidianamente.

È bene essere chiari, perché riguardo l’evacuazione fisiologica ci sono parecchi dubbi e miti che vanno sfatati.

Spesso l’intestino viene svuotato non in maniera fisiologica, ma attraverso ciò che viene chiamato riflesso gastro-colico, ovvero introduciamo delle sostanze estranee nel nostro corpo, come possono essere il caffè ed il latte, essendo convinti di avere un’evacuazione di tipo fisiologico

Invece non è assolutamente così.

Ciò che accade attraverso il riflesso gastro-colico è un’informazione che parte dallo stomaco con lo scopo di avvertire l’organismo che si è in presenza di una sostanza estranea.

Si conclude quindi con una evacuazione che non è di tipo fisiologico, come invece dovrebbe essere, e la cosa grave è il fatto che la maggior parte delle persone è convinta di agire nel modo corretto e di avere un’evacuazione regolare.

Per avere una funzione intestinale regolare bisognerebbe bere più acqua di quanto la maggior parte delle persone beve abitualmente, e questo è anche il motivo per il quale la maggior parte delle persone sono affette da stitichezza cronica.

Si stima che circa la metà della popolazione soffra di stitichezza cronica, con l’aggravante che molti non sanno di soffrirne.

Inoltre molte persone sono convinte che una evacuazione regolare non sia poi così importante, mentre una funzione regolare intestinale è fondamentale per il corpo umano.

Ti basta pensare che l’intestino è l’organo più grande del corpo umano, la cui superficie è di circa 350 metri quadrati.

Se mettiamo a confronto la superficie della pelle che è di 2 metri quadrati, con la superficie del polmone, che è di 80 metri quadrati, e con la superficie dell’intestino, che abbiamo detto essere di 350 metri quadrati, possiamo comprendere quanto sia importante per la vita l’intestino e quanto sia importante eliminare le feci quotidianamente dal nostro corpo.

Questo ci fa comprendere quanto sia importante bere un’acqua che permetta all’intestino di poter lavorare in condizioni ottimali, favorendo la disintossicazione del corpo.

Acqua Alcalina Kangen grazie alle sue uniche caratteristiche favorisce la disintossicazione e l’eliminazione delle tossine e delle scorie acide

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.