Benefici di Acqua Kangen nelle persone anziane

I benefici di Acqua Kangen per le persone della Terza Età

La maggior parte delle persone anziane non beve acqua a sufficienza, mentre quando si raggiunge una certa età, il consumo di acqua è fondamentale, ed Acqua Kangen aiuta a sviluppare delle sane abitudini idriche.

acqua alcalina

I Benefici di Acqua Kangen nella terza età

Succede spesso che le persone anziane bevano acqua solo quando devono assumere i medicinali ed i farmaci, o quando consumano i pasti.

Soprattutto nel caso di persone anziane che vivono da sole, e che oltre a non bere a sufficienza, tendono a cucinare raramente per se stesse, alimentandosi spesso con pasti veloci e acidificanti.

Con il sopraggiungere dell’età avanzata, le persone anziane possono perdere la capacità, attraverso il loro organismo, di conservare l’acqua, e la sensazione di sete si percepisce con minore intensità e con minore frequenza.

Alcuni recenti studi hanno evidenziato come circa il 30% degli anziani siano disidratati. Quando ci si abitua a bere poco, si abitua anche il corpo alla carenza idrica costante, con il risultato che la sensazione di sete viene inibita.

E questo è accentuato nei soggetti anziani.

Per approfondire e scoprire i benefici di Acqua Kangen, puoi scaricare cliccando qui, il DVD gratuito.

Un consumo di acqua nelle persone anziane può giovare sia in termini di riduzione della stitichezza, sia per ciò che concerne le riabilitazioni in ambito ortopedico.

Secondo numerosi studi, la disidratazione costante e non percepita dal corpo umano, perché abituato a gestire la costante crisi idrica inibendo la sensazione di sete, è la causa della maggior parte delle malattie.

Secondo il Dott. Fereydoon Batmanghelidj, autore del famoso libro “Il Tuo Corpo Implora Acqua”, la maggior parte delle persone non sono ammalate, sono assetate, ed il vero problema è che non sanno di essere assetate perché non lo percepiscono.

Sviluppare delle sane abitudini legate al consumo di acqua è alla base della salute e di una vecchiaia all’insegna della salute.

Secondo alcuni studi, bere acqua in maniera regolare, ricordando sempre la regola standard di 30 ml di acqua per ogni Kg di peso corporeo, potrebbe ridurre il pericolo di malattie cardiache.

È bene non confondere la varie bevande come il caffè o il the, con l’acqua, o ancora peggio le varie bevande industriali che contengono sia coloranti che conservati, che vanno ad acidificare l’organismo.

Teniamo presente che un essere umano quando nasce è alcalino, mentre quando un corpo cessa di vivere, è in acidosi metabolica.

Le malattie, come è stato dimostrato, non possono svilupparsi in un ambiente alcalino, mentre possono prosperare in un ambiente organico che sia acido.

Acqua Kangen penetrando nella profondità dei tessuti, grazia alla sua micro struttura esagonale, ecco che riesce a idratare le cellule e quindi l’organismo, e grazie al suo potere connettivo, riesce a trasportare le sostanze nutritive alle cellule.

Oltre ad essere un acqua alcalina, Acqua Kangen è anche fortemente antiossidante, va quindi a combattere i radicali liberi, che sono maggiore causa di tutte le malattie degenerative e tumorali.

Quindi, sei soggetti anziani, Acqua Kangen oltre a permettere una corretta idratazione del corpo, a ristabilire l’equilibrio acido basico e combattere i radicali liberi con le sue potentissime caratteristiche, che la rendono un acqua fortemente antiossidante, aiutano a sviluppare quelle sane abitudini legate al consumo di acqua, basilari per la salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.